Interrogazione nr. d'ordine 322

Logo Tutta la Città Insieme   Giovanni Andrea Martini
Nr. d'ordine: 322
Data pubblicazione: 09-06-2021
Data scadenza: 09-07-2021
Proponente: Giovanni Andrea Martini
Referente: Assessore Francesca Zaccariotto (dal 09-06-2021 Sindaco Luigi Brugnaro - dal 09-06-2021 Assessore Massimiliano De Martin)
Tipo risposta richiesta: scritta
Oggetto: Migliorare il servizio di raccolta di rifiuti ingombranti in Terraferma per evitare le discariche a cielo aperto
Tipo di risposta richiesto: scritta
 

Premesso che

per eliminare rifiuti e oggetti ingombranti di grandi dimensioni, esclusivamente di origine domestica, Veritas Spa mette a disposizione un servizio di raccolta a domicilio su appuntamento, gratuito fino a un metro cubo di volume.

Considerato che

  • in Terraferma il camion per la raccolta degli ingombranti non passa e non entra nelle vie piccole o strette, né può raccogliere i rifiuti nel percorso interessato dal passaggio del tram, in quanto il braccio meccanico è troppo alto e andrebbe a toccare i fili;
  • specialmente a Mestre questo comporta che il servizio di raccolta degli ingombranti non possa essere effettuato veramente “a domicilio”, costringendo l'untente a trasportarlo autonomanente in luoghi in cui il camion Veritas riesce a passare;
  • spesso i punti in cui gli ingombranti possono essere raccolti da Veritas sono vicini a negozi, che lamentano il fatto che tali rifiuti rimangono in attesa di venir caricati sul camion dell'azienda, anche per alcune ore.

Visto che

  • per ovviare a tali difficoltà, molti cittadini rinunciano a prenotare il servizio, che, quando viene effettuato da ditte private, ha costi ingenti, e abbandonano i rifiuti per strada, nei pressi dei cassonetti, creando vere e proprie discariche a cielo aperto;
  • i costi dei rifiuti impropriamente abbandonati ricadono sull'azienda, che mediamente, spende circa due milioni all'anno per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di tutti i rifiuti abbandonati sul territorio di propria competenza.

Si interroga gli assessori competenti per sapere

  • se l'Amministrazione intende sollecitare Veritas affinché trovi una congrua soluzione, ad esempio utilizzando mezzi più piccoli e adatti ad arrivare nelle strade più strette;
  • se l'Amministrazione è consapevole che Veritas, non fornendo al cittadino il servizio di cui ha veramente bisogno, contribuisce indirettamente al persistere di fenomeni di abbandono improprio dei rifiuti ingrombranti, che ricadono pesantemente sul bilancio dell'azienda.
Giovanni Andrea Martini


 
Interrogazione in formato pdf
09-06-2021
Delega
09-06-2021
Dichiarazione di non competenza
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy