Interrogazione nr. d'ordine 571

Logo Partito Democratico   Paolo Ticozzi
Nr. d'ordine: 571
Data pubblicazione: 17-05-2022
Data scadenza: 16-06-2022
Proponente: Paolo Ticozzi
Altri firmatari: Giuseppe Saccà, Alberto Fantuzzo, Emanuele Rosteghin, Monica Sambo, Emanuela Zanatta
Referente: Assessore Laura Besio
Tipo risposta richiesta: in Commissione
Assemblea competente: X Commissione
Oggetto: Spazi adeguati per il Liceo Stefanini, troviamo soluzioni, perché non il plesso Baracca?
Tipo di risposta richiesto: in Commissione
 

Preso atto che:

  • in data 27 aprile 2022 è stata inviata al Comune di Venezia, alla Città Metropolitana di Venezia e all’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto una pec dalla dirigente del Liceo Statale Luigi Stefanini con allegata una lettera con con oggetto: “richiesta spazi per Liceo Stefanini a.s. 2022/2023” indirizzata in particolare per quanto riguarda il Comune di Venezia al Sindaco, alla Presidente del Consiglio Comunale e all’Assessore edilizia scolastica e allegata alla presente interrogazione;
     
  • in detta pec si sollevava il problema della disponibilità di aule della stessa scuola che il prossimo anno scolastico avrà la necessità di almeno altre 7 aule, avendo avuto un boom di iscrizioni, con ben 407 iscritti tra cui degli studenti con disabilità, che permetteranno la formazione di 14 o 15 nuove classi prime per il prossimo anno scolastico;
     
  • in data 5 maggio 2022  è stata inviata un’ulteriore lettera pec al Comune di Venezia con una lettera sottoscritta da oltre un centinaio di docenti e operatori scolastici del Liceo Statale Luigi Stefanini riferendo le stesse problematiche e auspicando 

considerato che:

  • alla pec della dirigente scolastica non è stata data risposta da parte del Comune di Venezia;
     
  • come riportato anche nella pec il plesso scolastico F. Baracca in organico all’IC Da Vinci si trova nelle vicinanze del Liceo Statale Luigi Stefanini e dal prossimo anno scolastico sarà libera poiché attualmente vi studiano due classi di cui una terminerà il ciclo scolastico e l’altra verrà spostata in altro edificio;
     
  • come riportato anche nella pec il plesso F. Baracca è già attualmente configurato come una scuola e a differenza di altre possibili soluzioni che prevedano di usare spazi non già adibiti a scuola potrebbe essere utilizzata dal Liceo Statale Luigi Stefanini senza particolari lavori o adattamenti fatto salvo gli adattamenti dei sanitari, da misura bambino a misura standard;
     
  • come riportato anche nella pec la dirigente ha riscontrato un’indisponibilità del plesso da parte del Comune di Venezia a concedere il plesso scrivendo che il Comune ha comunicato di avere “altri progetti” per quel plesso; 
     
  • da una verifica con gli uffici del Comune di Venezia dell’area lavori pubblici non è emersa la previsione di lavori tali che possano rendere non utilizzabile il plesso F. Bracca per il prossimo anno scolastico;
     
  • è stata depositata in data 16/5/2022 l'interrogazione numero d'ordine 567 e 568 con oggetto "spazi insufficienti al Liceo “STEFANINI” di Mestre" a prima firma della consigliera Monica Sambo;

evidenziato che:

  • la soluzione attualmente prospettata per il prossimo anno scolastico prevede l’uso di 4 aule presso la sede di Mestre dell’Istituto professionale per i servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera Andrea Barbarigo creando un piano dell’edificio ad uso promiscuo tra le due scuole; inoltre è previsto di ricavare tre aule da ricavare nell’ex- sede del CSV;
     
  • con tale soluzione il Liceo Statale Luigi Stefanini si troverebbe a dover gestire ben tre sedi con tutto quanto ne consegue a livello di gestione del personale docente e non docente e della possibilità di utilizzare palestre e laboratori e di sorveglianza/vigilanza da parte delle studentesse e degli studenti;

considerato inoltre che:

  • la necessità di ulteriori aule con estrema probabilità andrà ad aggravarsi in particolare nell’anno scolastico successivo in cui a fronte dell’uscita di 8 classi quinte se il trend di iscrizioni rimarrà quello attuale (attualmente ci sono 12 terze, 13 seconde e 13 prime e iscrizioni per 14/15 future prime), per cui nell’anno scolastico successivo si renderanno probabilmente necessarie almeno ulteriori 5 aule;
     
  • la soluzione attualmente prospettata per il prossimo anno scolastico, non appare risolutiva a lungo termine per la necessità di aule anche per i futuri anni scolastici;

ritenuto che:

  • sia importante per evitare aggravi organizzativi e garantire un’effettiva ed efficace sorveglianza/vigilanza degli studenti anche in caso di improvvise assenze di docenti che il Liceo Statale Luigi Stefanini abbia a disposizione un’unica ulteriore sede oltre a quella principale che possa ospitare le necessità di aule del prossimo anno scolastico e auspicabilmente di quelli successivi;
     
  • la soluzione attualmente prospettata per il prossimo anno scolastico non sia auspicabile per quanto riportato;
     
  • la possibilità di concedere al Liceo Statale Luigi Stefanini l’utilizzo della sede della scuola Baracca potrebbe essere una soluzione ottimale, tanto che la stessa dirigente nella pec del 27 aprile torna a chiederla;
     
  • sia importante dare seguito alle necessità espresse sia dalla dirigente che dalle lavoratrici e dai lavoratori del Liceo Statale Luigi Stefanini;

tutto cià premesso e considerato, si interrogano il sindaco e gli assessori competenti per:

  • sapere se e cosa sia stato fatto da sindaco, assessori competenti e presidenza del consiglio comunale a seguito della pec ricevuta il 27 aprile 2022;
     
  • sapere se intendano adoperarsi direttamente coordinandosi con gli altri enti preposti al fine di risolvere la problematica legata agli spazi per Liceo Statale Luigi Stefanini;
     
  • chiedere di verificare come il Comune di Venezia di farsi parte attiva della risoluzione dei problemi legati agli spazi del Liceo Statale Luigi Stefanini ed in particolare quali spazi possa mettere a disposizione per tale problematica;
     
  • sapere quali siano i progetti del Comune di Venezia per il plesso scolastico F. Baracca che decretano l’impossibilità di darlo in uso al Liceo Statale Luigi Stefanini, se eventualmente si possano riconsiderare o rimandare per permettere di far diventare quella della sede della scuola Baracca una strada percorribile;
     
  • chiedere se si intendano audire, anche in sede della commissione consiliare che discuterà la presente interrogazione, la dirigente scolastica del Liceo Statale Luigi Stefanini e una rappresentanza dei docenti e del personale che ha sottoscritto la lettera ricevuta anche da tutti i consiglieri comunali;
     
  • chiedere se si intendano invitare in commissione i dirigenti competenti per materia della Città Metropolitana di Venezia, dell’Ufficio Scolastico Territoriale e Regionale per avviare un dialogo che consenta di trovare la migliore soluzione anche in prospettiva per le necessità di spazi del Liceo Statale Luigi Stefanini.
Paolo Ticozzi

Giuseppe Saccà
Alberto Fantuzzo
Emanuele Rosteghin
Monica Sambo
Emanuela Zanatta

 
Interrogazione in formato pdf
28-06-2022
Verbale commissione consiliare
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy