Mozione nr. d'ordine 365

Logo Luigi Brugnaro Sindaco   Barbara Casarin
Nr. d'ordine: 365
Data pubblicazione: 31-05-2022
Proponente: Barbara Casarin
Altri firmatari: Alessio De Rossi, Riccardo Brunello, Maika Canton, Deborah Onisto, Ermelinda Damiano, Paolino D'Anna, Enrico Gavagnin, Emmanuele Muresu, Giorgia Pea, Silvia Peruzzo Meggetto, Aldo Reato, Francesca Rogliani, Paolo Romor, Alessandro Scarpa, Matteo Senno, Chiara Visentin, Alex Bazzaro, Nicola Gervasutti, Giovanni Giusto, Paolo Tagliapietra, Francesco Zingarlini
Assemblea competente: Consiglio comunale
Oggetto: Mozione collegata alla PD 2022/1027 avente oggetto "Approvazione delle tariffe della TARI anno 2022 in conformità al Piano Finanziario relativo al servizio di gestione dei rifiuti urbani del Comune di Venezia e delle ulteriori esenzioni e riduzioni ai sensi dell’art. 15 del Regolamento Comunale TARI."
 

Premesso che:

  • a partire dal 2020 la legge prevede che la definizione dei Piani Finanziari del servizio Rifiuti siano di competenza dell’Autorità per la regolazione Energia, Reti e Ambiente (ARERA);
  • l’Autorità con una serie di deliberazioni a partire dal 2020 ha stabilito le regole per la costruzione dei PEF in totale autonomia e senza alcuna vera interlocuzione con le amministrazioni comunali;
  • la competenza per l’approvazione dei PEF è attribuita per legge ai Consigli di Bacino e ai singoli comuni rimane solo la competenza per approvare le tariffe della TARI;

 

Considerato che:

  • alla luce di tale contesto normativo le amministrazioni comunali con i rispettivi Consigli Comunali non hanno alcuna potestà nella definizione dei PEF e di conseguenza le Tariffe della TARI che si trovano ad approvare sono una mera attuazione di quanto deciso dall’ARERA e ratificato dai Consigli di Bacino;
  • tale situazione determina, di fatto, il venir meno della potestà decisionale dei singoli enti locali;
  • le decisioni prese da ARERA hanno determinato negli ultimi anni una rimodulazione in aumento delle tariffe della TARI per gran parte delle amministrazioni locali;

tutto ciò premesso e considerato:

il Consiglio Comunale invita il Sindaco e la Giunta Comunale ad attivarsi in tutte le sedi competenti per:

  • ripristinare le legittime prerogative dei Comuni in materia di definizione delle tariffe delle TARI;
  • a sollecitare il Governo affinché l’ARERA si faccia interlocutore attivo con le amministrazioni locali per definire congiuntamente il metodo di costruzione del PEF proponendo le necessarie e conseguenti modifiche normative.
Barbara Casarin

Alessio De Rossi
Riccardo Brunello
Maika Canton
Deborah Onisto
Ermelinda Damiano
Paolino D'Anna
Enrico Gavagnin
Emmanuele Muresu
Giorgia Pea
Silvia Peruzzo Meggetto
Aldo Reato
Francesca Rogliani
Paolo Romor
Alessandro Scarpa
Matteo Senno
Chiara Visentin
Alex Bazzaro
Nicola Gervasutti
Giovanni Giusto
Paolo Tagliapietra
Francesco Zingarlini

 
Mozione in formato pdf
01-06-2022
Esito
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy