Mozione nr. d'ordine 360

Logo Forza Italia   Deborah Onisto
Nr. d'ordine: 360
Data pubblicazione: 12-05-2022
Proponente: Deborah Onisto
Altri firmatari: Alessio De Rossi, Riccardo Brunello, Maika Canton, Gianfranco Bettin, Emanuele Rosteghin, Giuseppe Saccà, Emanuela Zanatta, Monica Sambo, Cecilia Tonon, Gianluca Trabucco, Paolo Ticozzi, Alberto Fantuzzo, Sara Visman, Marco Gasparinetti, Alex Bazzaro, Nicola Gervasutti, Giovanni Giusto, Paolo Tagliapietra
Assemblea competente: Consiglio comunale
Oggetto: Interventi previsti nell'Area di Altobello (contratto di Quartiere)
 

PREMESSO CHE

  • - In data 11/01/2022 è stata depositata una petizione rivolta al Consiglio Comunale relativa all’area di Altobello in Mestre;
  • - Tale area è inserita nell’ambito del programma ministeriale denominato “Contratto di Quartiere II” e della Legge 21/2001 “Misure per ridurre il disagio abitativo ed interventi per aumentare l’offerta di alloggi in locazione”;
  • - L’Accordo di Programma Quadro tra Ministero delle Infrastrutture e Regione Veneto è stato sottoscritto in data 15/12/2005  integrato in seguito con convenzione per l’attuazione degli interventi tra Ministero Infrastrutture, Comune di Venezia e Ater in data 24/10/2007;
  • - Il Quartiere Altobello vede oltre duecento alloggi di edilizia residenziale pubblica per i quali ci sono percorsi di riqualificazione diversificati;

CONSIDERATO CHE

  • - Gli interventi previsti vedono la sinergia tra i diversi enti preposti: Regione Veneto - Ater e Comune di Venezia;
  • - Sia Ater che l’Amministrazione Comunale hanno relazionato nelle commissioni opportunamente convocate (14 Febbraio, 31 Marzo, 20 Aprile e 02 Maggio 2022) e nel sopralluogo avvenuto, con la possibilità di appurare di persona lo stato dei luoghi;
  • - Sia Regione Veneto che Comune di Venezia hanno puntualmente risposto con atti istituzionali ai quesiti posti sia dai cittadini che dalle forze politiche (Regione Veneto estratto verbale seduta del 25.01.2022 e Comune di Venezia Protocollo n. 2022/88317 del 25/02/2022);

VISTA

  • la necessità di avere una precisa road map sul completamento degli interventi previsti dal Contratto di Quartiere e/o indirizzi/indicazioni sulla ridefinizione di ulteriori azioni che nella situazione attuale potrebbero vedere migliori soluzioni condivise con i cittadini;

CONSTATATO CHE

  • - Il contratto di Quartiere Altobello non risulta ancora chiuso, essendoci ancora interventi da ultimare, e pertanto risulta uno strumento da valorizzare;

PRESO ATTO CHE

  • - Che si sono conclusi i seguenti interventi: ristrutturazione edilizia dell’edificio n.2-3 (sostanzialmente terminato anche il n. 1 – Campo dei Sassi), riqualificazione urbana e pedonalizzazione di via Andrea Costa e limitrofe, ristrutturazione edilizia del Centro Civico Silvio Pellico, Servizi, asili nido, ludoteca e giardino di quartiere, riqualificazione urbana di Via Fornace, intervento per autorimesse residenze e negozi tra via Costa e piazza Madonna Pellegrina, percorso ciclo-pedonale, rimosse le barriere di delimitazione delle aree oggetto dei lavori e aperto all’uso pubblico i parcheggi, le aree verdi , viabilità e i percorsi pedonali;

TENUTO CONTO CHE

  • - Per quanto concerne l’edificio denominato “nave 1”, che si precisa non rientrare all’interno del contratto di Quartiere Altobello, l’A.T.E.R di Venezia ha previsto un intervento di riqualificazione edilizia, energetica, ambientale e sociale che è stato inserito nell’elenco del programma triennale dei lavori pubblici 2002/2024 per un importo complessivo di euro 7.599.000,00 anche in considerazione del fatto che è in corso di valutazione l’ipotesi di abbattimento dell’edificio con la ricostruzione e la ridefinizione della volumetria, in questo specifico caso, ATER, dovrà tenere conto di tutte le necessità delle famiglie che andranno trasferite;
  • - Sono in fase di rivalutazione aspetti patrimoniali tra Amministrazione Comunale ed Ater per il dislocamento di altre/funzioni servizi, nello specifico l’area da destinare all’isola ecologica prevista;

TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO

CHIEDE

al Sindaco e alla Giunta Comunale di:

  • - Procedere celermente, in sinergia con Ater, al completamento degli interventi previsti dal contratto di Quartiere Altobello (comprensivi anche dell’isola ecologica) e gli ulteriori, tra cui progetto dell’area tra Via Bissolati e Via Corridoni;
  • - Relazionare periodicamente alle commissioni consiliari competenti, ai proponenti la petizione e con il coinvolgimento del gruppo di ascolto il procedere degli interventi in ultimazione, (rispettandone le competenze) il miglioramento dei servizi richiesti, l’accompagnamento futuro delle famiglie che dovranno trovare nuova residenza dal trasferimento dall’edificio di cui si potrebbe prevedere l’abbattimento in capo ad Ater, a sostenere con incisività l’università perché possa concordare con ESU l’assegnazione degli alloggi denominati “Tettoie” agli studenti e in seguito allocare imprese start up, confermare le risorse necessarie, per quanto di competenza, per il mantenimento del decoro e della sicurezza urbana;
  • - redigere un sintetico cronoprogramma, in accordo con Ater, che possa dare contezza dei tempi per la definitiva riqualificazione dell’area;
  • - Proseguire il confronto con i cittadini su eventuali future proposte/migliorie riguardanti gli interventi previsti nell’area Altobello e sull’attigua area detta “Italgas”;
Deborah Onisto

Alessio De Rossi
Riccardo Brunello
Maika Canton
Gianfranco Bettin
Emanuele Rosteghin
Giuseppe Saccà
Emanuela Zanatta
Monica Sambo
Cecilia Tonon
Gianluca Trabucco
Paolo Ticozzi
Alberto Fantuzzo
Sara Visman
Marco Gasparinetti
Alex Bazzaro
Nicola Gervasutti
Giovanni Giusto
Paolo Tagliapietra

 
Mozione in formato pdf
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy