Mozione nr. d'ordine 358

Logo Luigi Brugnaro Sindaco   Alessio De Rossi
Nr. d'ordine: 358
Data pubblicazione: 12-05-2022
Proponente: Alessio De Rossi
Altri firmatari: Riccardo Brunello, Deborah Onisto, Maika Canton, Alex Bazzaro, Nicola Gervasutti, Giovanni Giusto, Paolo Tagliapietra, Francesco Zingarlini, Ermelinda Damiano, Aldo Reato, Barbara Casarin, Emmanuele Muresu, Chiara Visentin, Silvia Peruzzo Meggetto, Francesca Rogliani, Paolo Romor, Matteo Senno, Enrico Gavagnin, Paolino D'Anna, Alessandro Scarpa
Assemblea competente: Consiglio comunale
Oggetto: Mozione collegata alla P.D. n 2022/1011 del 04/03/2022 del CONSIGLIO COMUNALE, avente oggetto: Variante n. 86 al Piano degli Interventi, ai sensi dell’art. 18 della Legge Regionale n. 11/2004, per il cambio di Zona Territoriale Omogenea in ottemperanza all’Accordo di Programma "Moranzani" del 31.03.2008 e ss.mm.ii relativo all’area di San Marco Petroli.
 

Premesso che

  • in data 31.03.2008, il Commissario Delegato per l’emergenza socio economico ambientale dei canali portuali di grande navigazione della Laguna di Venezia, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Regione del Veneto, il Magistrato alle Acque di Venezia (ora Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per il Veneto, il Trentino Alto Adige ed il Friuli Venezia Giulia), la Provincia di Venezia (ora Città Metropolitana di Venezia), il Comune di Venezia, il Commissario delegato per l’emergenza concernente gli eccezionali eventi meteorologici del 26 settembre 2007 che hanno colpito parte del territorio della Regione del Veneto, l’Autorità Portuale di Venezia (ora Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale), il Consorzio di Bonifica Sinistra Medio Brenta (ora Consorzio di Bonifica Acque Risorgive), San Marco Petroli S.p.A., TERNA S.p.A. ed Enel Distribuzione S.p.A., hanno sottoscritto “l’Accordo di Programma per la gestione dei sedimenti di dragaggio dei canali di grande navigazione e la riqualificazione ambientale, paesaggistica, idraulica e viabilistica dell’area di Venezia – Malcontenta – Marghera”, di seguito indicato come “A.d.P. Moranzani” reso esecutivo, ai sensi dell’art. 32 della L.R. 35/2001, con Decreto del Presidente della Regione Veneto n.82/2009, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione  del 2.6.2009;
  • tale Accordo prevede la realizzazione di una serie di interventi infrastrutturali, viabilistici, ambientali ed idraulici nelle aree di Venezia, Malcontenta e Marghera, sotto il coordinamento, la gestione ed il finanziamento prioritariamente della Regione Veneto;
  • tra gli interventi contemplati l’A.d.P. “Moranzani” si prevede il trasferimento degli impianti industriali di San Marco Petroli S.p.A., attualmente ubicati a Porto Marghera, indicando le obbligazioni a carico del Comune di Venezia, della Regione del Veneto e della stessa San Marco  Petroli S.p.A;

 

Considerato che

  • la sostenibilità finanziaria delle opere di compensazione ambientale previste dall’A.d.P. “Moranzani” sono venute meno, il Comitato di Sorveglianza (istituito ai sensi dell’art. 16 dell’AdP “Moranzani” e nel quale sono presenti e convocati i rappresentanti di ognuno dei sottoscrittori), nella seduta del 28/09/2018 ha affrontato il tema del riequilibrio dei rapporti tra i soggetti sottoscrittori, prendendo atto all’unanimità della insostenibilità economica del trasferimento degli impianti di San Marco Petroli S.p.A, e conseguentemente si è ritenuto di soprassedere dal programmato trasferimento degli impianti industriali, procedendo ad una nuova programmazione, regolamentazione e ridefinizione degli aspetti urbanistici, edilizi ed ambientali della Aree interessate;
  • è stato sottoscritto tra Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione del Veneto, Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per il Veneto – Trentino Alto Adige – Friuli Venezia Giulia, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Venezia, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Consorzio di Bonifica Acque Risorgive, San Marco Petroli S.p.A., TERNA S.p.A., E-Distribuzione S.p.A. e SIFA S.C.p.A. la “Modifica e Risoluzione parziale dell’Accordo di Programma “Moranzani” per la Gestione dei sedimenti di dragaggio dei canali di grande navigazione e la riqualificazione ambientale, paesaggistica, idraulica e viabilistica dell'area di Venezia - Malcontenta- Marghera del 31/03/2008 e dei successivi accordi integrativi del 02/03/2009 nonché del 29/10/2010, 04/02/2011- 07/06/2011 e del 27/03/2014. rapporti e vincoli con San Marco Petroli s.p.a” registrato al repertorio della Regione Veneto con il numero 36998;
  • tale modifica dell’Accordo Moranzani, comporta la riclassificazione di zona dell’impianto (da da Z.T.O. "SP - Standard Produttivo" a Z.T.O. D1.1a - Zona Industriale portuale di completamento") attraverso una Variante al Piano degli Interventi;
  •  considerato che viene mantenuta la possibilità di realizzare il trasferimento della San Marco Petroli, come prevedeva la convenzione originale (Vallone Moranzani), si necessita di garantire che qualsiasi intervento futuro sull'area sia soggetto ad una verifica della sostenibilità economica al momento di rilascio delle relative autorizzazioni per futuri interventi/progetti

Rilevato che

  • lo spostamento della San Marco Petroli, riveste comunque, un consistente interesse in termini ambientali comportando benefici al territorio ed ai cittadini di Malcontenta, anche in ragione della prossima realizzazione del “Parco lineare Malcontenta”;

 

Tutto ciò premesso il Consiglio Comunale Impegna il Sindaco e la Giunta:

 

  • che al mutare delle condizioni che hanno determinato l’attuale situazione, si attuino tutte le azioni necessarie per il trasferimento e l’insediamento del sito produttivo della San Marco Petroli SpA in altro spazio idoneo all’interno della zona Industriale e, una volta cessata e dismessa l’attività, di riclassificare ad “area a verde” il sito attualmente utilizzato dalla ditta;
  • farsi parte attiva con gli Enti sottoscrittori dell’Accordo di Programma al fine di valutare, qualora le condizioni economiche lo consentano, di prevedere lo spostamento della San Marco Petroli in altro sito all’interno della zona produttiva;
  • a relazionare al Consiglio Comunale ed alla Municipalità di Marghera sulle azioni intraprese.
Alessio De Rossi

Riccardo Brunello
Deborah Onisto
Maika Canton
Alex Bazzaro
Nicola Gervasutti
Giovanni Giusto
Paolo Tagliapietra
Francesco Zingarlini
Ermelinda Damiano
Aldo Reato
Barbara Casarin
Emmanuele Muresu
Chiara Visentin
Silvia Peruzzo Meggetto
Francesca Rogliani
Paolo Romor
Matteo Senno
Enrico Gavagnin
Paolino D'Anna
Alessandro Scarpa

 
Mozione in formato pdf
17-05-2022
Esito
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy