Mozione nr. d'ordine 277

Logo Venezia è Tua   Cecilia Tonon
Nr. d'ordine: 277
Data pubblicazione: 05-11-2021
Proponente: Cecilia Tonon
Altri firmatari: Deborah Onisto, Maika Canton, Gianfranco Bettin
Assemblea competente: Consiglio comunale
Oggetto: Candidatura di Venezia a capitale mondiale della sostenibilità: il Comune adotti un sistema di certificazione ambientale
 

Premesso che

  • La lotta ai cambiamenti climatici e all’inquinamento a livello mondiale sono priorità urgenti, universalmente riconosciute;
  • L'importanza di agire in modo sostenibile dal punto di vista ambientale e di adottare comportamenti e stili di vita rispettosi del pianeta è testimoniata anche nell'enciclica Laudato Si' di Papa Francesco: il Pontefice ci ammonisce che "questa sorella [la terra] protesta per il male che le provochiamo, a causa dell’uso irresponsabile e dell’abuso dei beni che Dio ha posto in lei. Siamo cresciuti pensando che eravamo suoi proprietari e dominatori, autorizzati a saccheggiarla" e ci sprona a "proteggere la nostra casa comune [...] nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale", ritrovando il dialogo e procedendo con unità;
  • Derubricare la crisi ambientale, il rispetto della natura, il futuro del nostro pianeta a temi di esclusivo interesse delle generazioni più giovani sarebbe miope e sbagliato;
  • In particolare il Veneto è tristemente testimone degli effetti drammatici del cambiamento climatico, con gli eventi disastrosi susseguitisi negli ultimi anni, dall'acqua granda, alla tempesta Vaia, al primato di due capoluoghi veneti, Venezia e Verona, nella classifica delle città italiane più inquinate da polveri sottili;

Premesso ancora che

  • Gli enti locali possono fare la loro parte rendendosi promotori di politiche attive di sviluppo territoriale sostenibile ed adottando protocolli di certificazione ambientale;
  • Gli obiettivi fondamentali che un Comune deve perseguire nell’ottica di uno sviluppo sostenibile sono:
    • la conformità alla legislazione ambientale e alle norme di rilievo regionale, nazionale ed internazionale;
    • l’introduzione di una pianificazione ambientale per l’ottimizzazione dell’uso delle risorse naturali e la riduzione degli inquinamenti e, quindi, per il miglioramento della qualità di vita e dell’ambiente;
  • Tra le aree su cui vengono valutate le prestazioni ambientali degli enti locali, ovvero energia, acqua, trasporti, rifiuti, il Comune di Venezia si sta già distinguendo per gli sforzi profusi in particolare in quest'ultimo settore;

Considerato che

  • La certificazione di città sostenibile, strumento di comunicazione su base volontaria, in grado di informare sull’organizzazione che, volontariamente, rispetti determinati parametri ambientali ed etici, conferisce al centro urbano una visibilità virtuosa che produce di per sé una maggiore attrattività per investitori economici, anche stranieri;
  • La certificazione di città sostenibile dimostra infatti che le scelte della politica cittadina, in particolare rispetto all'ambiente ed all'economia, sono adottate in modo da non compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri bisogni e possano in ultima analisi avere un futuro;

 

Tutto ciò premesso e considerato,

IL CONSIGLIO COMUNALE DI VENEZIA
INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA

  • Ad adottare un sistema di certificazione ambientale del Comune;
  • A farsi promotore affinché anche l’intera città metropolitana adotti un sistema di certificazione ambientale.
Cecilia Tonon

Deborah Onisto
Maika Canton
Gianfranco Bettin

 
Mozione in formato pdf
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy