Mozione nr. d'ordine 268

Logo Partito Democratico   Paolo Ticozzi
Nr. d'ordine: 268
Data pubblicazione: 12-10-2021
Proponente: Paolo Ticozzi
Altri firmatari: Pier Paolo Baretta, Monica Sambo, Alessandro Baglioni, Alberto Fantuzzo, Emanuele Rosteghin, Giuseppe Saccà, Emanuela Zanatta, Gianfranco Bettin, Sara Visman, Giovanni Andrea Martini, Marco Gasparinetti
Assemblea competente: Consiglio comunale
Oggetto: Condanna degli atti fascisti del 9 ottobre a Roma
 

Premesso che:

  • i padri costituenti concordarono nel definire l'antifascismo un valore fondamentale; in conseguenza a ciò, la XII disposizione transitoria della Costituzione vieta esplicitamente la riorganizzazione del disciolto partito fascista italiano;
     
  • sabato 9 ottobre 2021 a Roma, manifestanti e facinorosi neofascisti hanno occupato e danneggiato la sede sindacale della Cgil. 

Considerato che:

  • le Rappresentanze sociale e del mondo del lavoro svolgono un ruolo importantissimo ed imprescindibile per la vita democratica.

Ritenuto che:

  • la manifestazione e gli atti di violenza di sabato 9 ottobre sono gravissimi;
     
  • episodi squadristi e fascisti come quello avvenuto a Roma sono veri e propri attacchi alla democrazia e devono essere fermamente condannati da tutte le forze democratiche indipendentemente dallo schieramento politico.

Tutto ciò premesso e considerato il Consiglio Comunale di Venezia:

  • condanna fermamente i fatti accaduti e gli autori degli ignominiosi atti squadristi e fascisti avvenuti a Roma il 9 ottobre 2021;
     
  • esprime piena solidarietà alla Cgil e a tutto il mondo del lavoro;
     
  • auspica che prevalga nella opinione pubblica la capacità di reagire democraticamente e di isolare questi comportamenti;
     
  • chiede che, coerentemente col dettato costituzionale, siano sciolte tutte le formazioni che si ispirano al fascismo e al nazismo;
     
  • impegna a fare in modo che nel territorio del Comune di Venezia non possano essere autorizzate manifestazioni organizzate da parte di gruppi e associazioni che si richiamano, anche indirettamente, al fascismo e al nazismo e non possano altresì essere loro concesse sale del Comune.
Paolo Ticozzi

Pier Paolo Baretta
Monica Sambo
Alessandro Baglioni
Alberto Fantuzzo
Emanuele Rosteghin
Giuseppe Saccà
Emanuela Zanatta
Gianfranco Bettin
Sara Visman
Giovanni Andrea Martini
Marco Gasparinetti

 
Mozione in formato pdf
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy