Mozione nr. d'ordine 369

Logo Partito Democratico   Emanuele Rosteghin
Nr. d'ordine: 369
Data pubblicazione: 21-06-2022
Proponente: Emanuele Rosteghin
Altri firmatari: Giuseppe Saccà, Alessandro Baglioni, Alberto Fantuzzo, Monica Sambo, Paolo Ticozzi, Emanuela Zanatta
Assemblea competente: Consiglio comunale
Oggetto: modifica dei termini di scadenza per il Super Bonus dei condomini comunali.
 

Premesso che:

  • l'articolo 119 del decreto legge n.34 del 2020 (cd. decreto Rilancio) introduce una detrazione pari al 110% delle spese relative a specifici interventi di efficienza energetica (anche attraverso interventi di demolizione e ricostruzione) e di misure antisismiche sugli edifici;
  • al Comma 9, lettera “c”, il medesimo Articolo 119, indica che le disposizioni contenute nei commi da 1 a 8 si applicano agli interventi effettuati dagli Istituti autonomi case popolari (IACP), comunque denominati, nonché dagli Enti aventi le stesse finalità sociali dei predetti Istituti, istituiti nella forma di società che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di «in house providing», per interventi realizzati su immobili di loro proprietà, ovvero gestiti per conto dei comuni, adibiti ad edilizia residenziale pubblica;
  • la Giunta comunale di Venezia ha approvato la Deliberazione n.84 del 27 aprile 2021, avente oggetto: Indirizzi per lo svolgimento di attività finalizzate alla fruizione del bonus di cui all’art. 119 del Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34 (conv. In legge n. 77/2020);
  • con la medesima Delibera si è approvato di affidare specifico mandato ad Insula S.p.A. affinché sviluppi una ipotesi di fattibilità tecnico - economica degli interventi nell’ambito della normativa di cui all’art. 119 del Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34.

Considerato che:

  • sono stati individuati, come si evince da Accesso agli Atti, 79 condomini di proprietà del Comune di Venezia sui quali si può intervenire attraverso il “Super Bonus 110%”. Si tratta complessivamente di 494 unità abitative (appartamenti) che possono beneficiare di interventi di efficientamento energetico, collegabili al “Super Bonus 110%”. I progetti prevedono tutti la realizzazione degli interventi trainanti (cappotto termico, coibentazione tetto) e la valutazione degli altri (infissi, caldaie di unità, ascensori). Per alcuni progetti d’intervento, laddove necessario e/o opportuno, è prevista anche la realizzazione di pannelli solari per servire le unità abitative. Per un complesso individuale a Marghera è prevista la sperimentazione di una comunità energetica;
  • in particolare gli appartamenti coinvolti saranno:
  1. Marghera 86 appartamenti per 15 condomini;
  2. Gazzera 86 appartamenti per 17 condomini ;
  3. Zelarino 8 appartamenti per 2 condomini ;
  4. Lido 72 appartamenti per 16 condomini ;
  5. Favaro 150 appartamenti per 22 condomini ;
  6. Carpenedo/Pertini 92 appartamenti per 7 condomini;
  • i termini per il completamento dei lavori ad oggi sono fissati al 31.12.2023, nel caso in cui al 30.06.2023 siano stato eseguito almeno il 60% dei lavori;
  • tradotto in termini di crono programma, significa che i progetti devono essere completati entro agosto 2022, le gare bandite entro settembre, i lavori avviati entro dicembre (tempo atmosferico permettendo);
  • il Governo ha ritenuto di prorogare per i condomini privati fino al 2024 (detrazione 70%) e 2025 (detrazione 65%), ma allo stato attuale detta proroga non vale per i condomini di proprietà pubblica.

Considerato, inoltre, che:

  • i tempi attualmente concessi sono estremamente ristretti, date le complesse procedure di assegnazione, anche più lunghe rispetto al privato, alle quali deve adeguarsi il pubblico;
  • si ravvisi necessario un ampliamento dei tempi anche per i condomini di proprietà pubblica;
  • il Consiglio comunale di Venezia ritiene necessario che venga apportata una proroga alla scadenza dei termini relativa al “Super bonus 110%” per i condomini di proprietà pubblica.

TUTTO CIO PREMESSO e CONSIDERATO il CONSIGLIO COMUNALE di VENEZIA IMPEGNA IL SINDACO e la GIUNTA COMUNALE:

  • ad adoperarsi presso i rappresentanti istituzionali di ogni livello e presso l’A.N.C.I., affinché venga approvata in sede di Parlamento una modifica dei termini delle scadenze per il Super Bonus dei condomini comunali equiparandoli almeno ai condomini privati.
Emanuele Rosteghin

Giuseppe Saccà
Alessandro Baglioni
Alberto Fantuzzo
Monica Sambo
Paolo Ticozzi
Emanuela Zanatta

 
Mozione in formato pdf
Torna indietro

Continuando a navigare questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra Cookie Policy